Endocrinologia Diabetologia


Prenotazioni

  • lunedì/venerdì 9.00-16.00
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Invii foto dell'impegnativa/prescrizione medica.
La contattiamo nella fascia oraria: 09.00-16.00
La visita endocrinologica viene indicata per accertare la presenza di patologie a carico della tiroide, delle paratiroidi, del pancreas endocrino, delle ghiandole surrenali, delle gonadi maschili e femminili, dell’ipotalamo e dell’ipofisi.

Prestazioni eseguite


Le malattie d'interesse endocrinologico sono:
  • Patologie tiroidee: Ipertiroidismo, morbo di Basedow/Graves, neoplasie della tiroide, nodulo tiroideo, ipotiroidismo, tiroidite cronica autoimmune
  • Diabete mellito tipo 1 e Diabete mellito tipo 2
  • Patologie ipofisarie: adenomi dell’ipofisi, iperprolattinemia, prolattinoma
  • Incidentaloma del surrene
  • Iperparatiroidismo primitivo o secondario da difetto di vitamina D
  • Osteoporosi
  • Obesità, sovrappeso, dislipidemie, sindrome metabolica
  • Ipogonadismo
  • Irsutismo, sindrome dell’Ovaio Policistico
  • Malattie poliendocrine

Aree ambulatoriali di specifico interesse


Nella sezione autonoma di Endocrinologia Diabetologia (Centro Antidiabetico) vengono eseguite le seguenti prestazioni:


  • Prevenzione
    Prevenzione e cura del piede diabetico, in collaborazione con altri specialisti vengono valutate le altre complicanze come la cardiopatia ischemica, retinopatia, disfunzione erettile; valutazione delle complicanze relative alla malattia diabetica: neuropatia diabetica, nefropatia diabetica; valutazione delle malattie dislipidemiche

    Come si svolge la visita diabetologica?
    Come prima cosa nella visita diabetologica si esegue l’anamnesi del paziente, ovvero sono raccolte informazioni circa la sua storia clinica e lo stile di vita:
    • alimentazione;
    • il vizio del fumo;
    • il livello di attività fisica e di sedentarietà
    • le eventuali patologie in corso
    • gli interventi precedenti;
    • i casi in famiglia di patologie simili e l’assunzione di farmaci.

    Viene valutato lo stato metabolico in riferimento a diabete, prediabete, iperinsulinismo e vengono valutate le complicanze che si accompagnano alla malattia diabetica come la cardiopatia ischemica, retinopatia, disfunzione erettile, la neuropatia sensitivo motoria e autonomica, nefropatia, piede diabetico. Si esegue inoltre la valutazione delle dislipidemie e delle iperuricemie (artrite gottosa)

    Dopodiché, lo specialista procederà con una vista clinica, alla cui conclusione il dottore sarà in grado di prescrivere gli accertamenti da eseguire o, nel caso di una seconda visita, valutare i risultati delle analisi ed impostare così la terapia, prescrivendo farmaci, spiegando al paziente come gestire la patologia (automonitoraggio della glicemia e non solo), fornendo informazioni sul regime alimentare ed il corretto stile di vita e confermando e rinforzando le motivazioni sulla cura della malattia. Infine, per i pazienti che hanno bisogno di approfondimenti, verranno prescritti tutti i test di laboratorio necessari.


  • Che cos’è la visita endocrinologica?
    La visita endocrinologica consente di valutare o controllare i disturbi e le malattie collegate alle ghiandole endocrine (responsabili della produzione degli ormoni). Tra questi organi vi sono la tiroide, i testicoli, le ovaie, l’ipofisi, i surreni e il pancreas. Tale visita è considerata non invasiva e indolore.
    Vengono valutate le disfunzioni tiroidee, ipofisarie, surrenaliche, ipertensione e ipotensione secondarie, sincope, obesità grave. Particolare attenzione viene rivolta a funzione tiroidea in gravidanza, nella menopausa e in corso di cardiopatia. La visita ambulatoriale può essere corredata da valutazione ecografica (tiroidea)

    A che cosa serve la visita endocrinologica?
    La visita endocrinologica è in grado di individuare e controllare i disturbi legati alla tiroide, all’ipofisi, ai surreni, alle ovaie, ai testicoli e, anche se in modo minore rispetto a un consulto diabetologico, al pancreas. Gli ormoni nell’organismo svolgono diversi ruoli fondamentali per garantire il funzionamento del metabolismo, degli organi e dei tessuti. L’endocrinologo identifica e corregge il malfunzionamento delle ghiandole che possono contribuire alla comparsa di malattie come l’osteoporosi, la disfunzione erettile e il diabete e possono indurre problematiche come l’infertilità e le complicanze della menopausa.

    Sono previste norme di preparazione?
    Il giorno della visita endocrinologica, è bene che il paziente porti con sé tutti i referti riguardanti le visite eseguite in precedenza consigliate del medico curante. Non è necessario eseguire una specifica preparazione prima della visita.

    Come si svolge la visita endocrinologica?
    Inizialmente l’endocrinologo raccoglie informazioni circa la vita familiare, patologica e alimentare del paziente, dopodiché eseguirà una visita clinica accurata che potrebbe essere utile alla prescrizione di altri esami specifici. Nelle visite di controllo che seguiranno, è possibile che il medico valuti anche i risultati ottenuti dalle visite prescritte in precedenza.

Modalità d'accesso


  • Con impegnativa del medico curante
  • In libera professione

Medici


  • Bellavere Federico
  • Filipella Maria Giordana
  • Bagolin Eros
  • Iacopetta Salvatore
    Dietologo

Documenti


  • Tessera sanitaria e codice fiscale.
  • Documentazione relativa a precedenti referti, visite o ricoveri va esibita al momento dell’esecuzione della prestazione.

Avvertenze


  • Alcune prestazioni necessitano di particolari preparazioni che sono indicate nel promemoria prenotazione.
  • È opportuno che il paziente comunichi al medico la terapia farmacologia eventualmente assunta.
  • Casa di Cura Sileno e Anna Rizzola
  • Via Gorizia 1 San Donà di Piave VE
  • +39 0421 338411 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Casa di Cura Rizzola - All Rights Reserved